PICCOLI Grandi a Porta Palazzo

In seguito alla realizzazione dei due progetti precedenti, sia per ottimizzare gli sforzi di tutti gli enti coinvolti (e soprattutto delle scuole), sia per arricchire l’offerta attraverso una elaborazione teorica ulteriore, è nato l’ultimo intervento complesso sulla promozione del benessere e del movimento, che si è riproposto far dialogare i due temi offrendo alle famiglie delle scuole e delle associazioni del territorio esperienze che spaziassero fra tutte le tematiche affrontate nei due progetti precedenti, a volte con l’affiancamento della proposta, a volte con una virtuosa intersezione delle attività. Il programma di attività ha compreso tutte le iniziative di successo dei due progetti precedenti, è stato sviluppato in due edizioni: una fra l’autunno del 2017 e l’inizio dell’estate del 2018, un’altra da gennaio a giugno del 2019.

È stato quindi possibile fruire di incontri sul tema della genitorialità e attività di movimento, accompagnate da una indagine su benessere e movimento, che ha dato vita a un prodotto divulgativo che miri a sensibilizzare le famiglie.

Il progetto ha dato vita a un ricco calendario di attività disegnate in modo sartoriale su ogni contesto scolastico e associativo, tenendo conto delle specificità di ogni luogo, ma soprattutto delle esigenze e aspettative di ogni gruppo familiare.

Fra le attività proposte sono state quelle di movimento nei giardini pubblici e nei giardini delle scuole: ai bambini dai 3 ai 6 anni sono state offerte attività di “Giochi in cortile” (palloni, mini-canestri, birilli, costruzioni in legno, “sci” d’equilibrio, mini-trampoli, etc.), “Circomotricità” (giocoleria, equilibrismo con oggetti e su oggetti, acrobatica a terra), “Movimento in gioco” (giochi di movimento al ritmo della musica), “Giochi di contatto e di equilibrio”(partendo da alcuni spunti provenienti dal mondo del judo). Le attività, benché si svolgessero spesso nei cortili scolastici, sono sempre state aperte a tutte le famiglie con bambini di 3-6 anni (anche quelle che non frequentavano le scuole).

Le attività per i più piccini, dagli 0 ai 3 anni, si sono focalizzate su “Osservazione del movimento” e “Psicomotricità”, in tre scuole del territorio, mentre per i bambini di 24-36 mesi sono state offerte proposte di “Giocomotricità” (attività fisica con la musica per bambini dai 24 ai 36 mesi e gli adulti che li accompagnano) ed eventi “Ritmo e Movimento” (attività di gioco svolte al ritmo di percussioni tradizionali dell’Africa occidentale: djembè, doum doum, kenkení, shekerè).

Gli incontri sul benessere per le famiglie del territorio hanno avuto luogo, oltre che presso le strutture educative, presso la Drop House di via Pacini e lo Spazio ZeroSei, con costanti riadattamenti in base alle specifiche esigenze delle otto scuole e asili nido che hanno scelto questa attività, nonché alla segnalazioni delle 7 associazioni che hanno accompagnato le famiglie a fruirne.

calendario-85x85

TUTTE LE
ATTIVITÀ

freccia-white

azioni

SCOPRI LE
AZIONI ZEROSEI

freccia-white

X