Altrotempo ZeroSei: un’esperienza lunga cinque anni, un modello per il futuro

Altrotempo ZeroSei: un’esperienza lunga cinque anni, un modello per il futuro

alpignano

Mercoledi 23 ottobre si terrà il momento di racconto, condivisione e restituzione

Mercoledì 23 ottobre 2019, dalle ore 9:30 alle ore 13:00, presso l’Auditorium Vivaldi della Biblioteca Nazionale Universitaria (Piazza Carlo Alberto 5/A, Torino), la Compagnia di San Paolo organizza Altrotempo ZeroSei: un’esperienza lunga cinque anni, un modello per il futuro, un momento di racconto, condivisione e restituzione dell’Azione Altrotempo, tra risultati raggiunti e apprendimenti per il futuro.

A partire dal 2014, l’Azione Altrotempo del Programma ZeroSei ha incentivato nella prima cintura di Torino la diffusione di spazi dedicati alla cura, all’educazione e alla socialità dei bambini da 0 a 6 anni, a sostegno della genitorialità e della prevenzione di situazioni di marginalità, ove offrire ai bambini e alle loro famiglie momenti educativi, laboratoriali e di gioco, favorendo l’inclusione, la formazione dei genitori e la partecipazione.

Con questo obiettivo, la Compagnia di San Paolo ha promosso e accompagnato in 16 Comuni la costituzione di altrettanti tavoli di progettazione partecipata tra istituzioni, organizzazioni sanitarie locali, associazioni, enti del privato sociale e gruppi informali di genitori, che negli ultimi cinque anni hanno lavorato insieme per la realizzazione di iniziative congiunte, dedicate ai bambini della fascia 0-6 anni e alle famiglie.

Sono oltre 20.000 i bambini appartenenti alla fascia 0-6 anni residenti sul territorio di intervento dell’Azione; i più piccoli rappresentano il 5,4% della popolazione totale residente nei 16 Comuni coinvolti in quest’esperienza: Alpignano, Baldissero Torinese, Borgaro Torinese, Cambiano, Caselle Torinese, Chieri, Collegno, Druento, Grugliasco, Moncalieri, Pecetto Torinese, Pino Torinese, Rivoli, San Mauro Torinese, Settimo Torinese e Trofarello. In questi anni di attività sono stati coinvolti più di 250 soggetti, tra istituzioni, associazioni, cooperative sociali, scuole, gruppi di genitori e altri enti del territorio attivi sulla fascia 0-6 anni: un fitto e partecipato lavoro di rete che, tra il 2015 e il 2018, ha garantito l’ideazione, la progettazione e la realizzazione di oltre 2.000 eventi dedicati a bambine e bambini in fascia 0/6 anni e alle loro famiglie.

La mattinata di mercoledì 23 ottobre intende ripercorrere gli sviluppi dell’Azione, incoraggiando allo stesso tempo la disseminazione di esperienze, apprendimenti e raccomandazioni per il futuro. Dopo la presentazione del contesto di intervento, degli obiettivi e dei metodi di lavoro proposti da Altrotempo, i lavori proseguiranno con la presentazione di esperienze, dati e buone pratiche riscontrate sui 16 Comuni coinvolti. Seguirà un momento di racconto a partire dalle voci di alcuni dei soggetti coinvolti attivamente in questo percorso: al centro, i bisogni emersi dalla popolazione di riferimento e i tanti eventi proposti, tra impatti ed eredità lasciati dall’esperienza Altrotempo sui territori.

Altrotempo ZeroSei: un’esperienza lunga cinque anni, un modello per il futuro

X